Torta al Pistacchio con nutella di Pistacchi

Una torta golosissima, dal profumo inebriante, creata con veri pistacchi di Bronte (CT)

Questa torta è una versione sgrassata (light) ma altrettanto buonissima (anzi di più), provatela e potrete confermarne la sua bontà.

torta al pistacchio vegana

esempio di decorazione

 

PER IL PAN DI SPAGNA AL PISTACCHIO:

 

  • 150 gr. di farina integrale di farro
  • 50 gr. di pistacchio di Bronte in polvere
  • 70 gr. di fecola di patate
  • 150 gr. di margarina 100% vegetale
  • 125 gr. di zucchero di canna
  • 150 ML di latte di Soia o d’Avena
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 limone grattugiato (buccia)

Preparazione

In un pentolino sciogliere la margarina a fuoco molto basso. Versate lo zucchero di canna e mescolate con cura. Unite poi la farina di farro già prima mischiata con la fecola e la scorza grattugiata finemente, continuate sempre a girare per evitare grumi e aggiungete il latte a filo mentre mescolate. Poi alla fine versate il contenuto della bustina di lievito nel pentolino. Dovete ottenere un composto liscio senza grumi, e versarlo in una tortiera tonda foderata con carta forno. Infornate per 25 minuti a 180° (prova stecchino).  Sentirete che profumino 😉

torta NUTELLA PISTACCHIO vegana

PER LA NUTELLA PISTACCHIOSA:

Dipende da quanta volete prepararne eventualmente per conservare quella che avanza dalla preparazione della torta per gustarla successivamente su pane, biscotti etc   😉

  • 150 gr. di Zucchero di canna frullato (a velo)
  • 150 gr. di Farina di pistacchi di Bronte ripassata al frullatore
  • 20 ml di Olio extra vergine di oliva
  • 50 ml di Latte di riso
  • 70 gr. di burro di soia (o margarina senza grassi idrogenati, meglio se fatta in casa)
  • Una bacca di vaniglia (o vanillina)

(attenzione regolarsi con la consistenza ed eventualmente aggiungere liquidi o solidi, il risultato può variare in base al tipo di prodotti utilizzati)

Preparazione

Prendere il frullatore, versare la farina di pistacchi, lo zucchero a velo e il burro vegetale e frullare bene, poi aggiungere il resto degli ingredienti. Continuare a frullare finché non si raggiunge la consistenza adatta per farcire la nostra torta. Per chi non vuole utilizzare burro o margarina si può optare per un olio di girasole o di oliva.

 

Dopo che avrete sfornato il pan di spagna, fatelo riposare almeno un paio d’ore, poi con una certa precisione dividetelo a metà per ricavarne due dischi di uguale spessore.

Spalmate il disco inferiore con un generoso strato di nutella di pistacchio di Bronte e poi delicatamente adagiateci sopra il pan di spagna superiore e avrete completato la farcitura della torta. Adesso veniamo alla copertura. 😉

NUTELLA VEGANA TORTA

PER LA NUTELLA DA UTILIZZARE ALL’ESTERNO:

  • 4 cucchiai colmi di nocciole tostate tritate molto finemente (farina di nocciole tostate)
  • un cucchiaio di cacao in polvere
  • 2 cucchiai e mezzo di zucchero di canna frullato (a velo)
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
  • 3 cucchiai di latte di soia al gusto vaniglia

FRULLARE TUTTO FINO AD OTTENERE UNA PASTA OMOGENEA (regolatevi con la consistenza, non dev’essere troppo liquida o colerà tutta, né troppo solida o non riuscirete a spalmarla)

 

Con una spatola ricoprire l’intera torta con uno strato sottile di nutella di nocciole fatta in casa (se la volete ultra pistacchiosa potete invece ricoprirla con la nutella di pistacchio).

Adesso con un po’ di pazienza cospargete tutta la torta di pistacchio tritato, bordi inclusi.

Per decorare date spazio alla fantasia con dei pistacchi interi o con del pistacchio tritato grossolano.

Beh la vostra torta al pistacchio light (vegana e integrale) è pronta per essere gustata 🙂 🙂

Preparatela e fateci sapere!!!

 

OTTIMA anche per gli intolleranti o allergici a latte e uova, per i vegani e per chi soffre di colesterolo alto.

 

 

 

 

I commenti sono chiusi.